di Roberto Testa

“Folignocammina” ovvero “Una città in cammino”

FolignocamminaSi chiama “Folignocammina”ed è un fenomeno sociale che desta sempre un pò di stupore, soprattutto quando si vede passare un serpentone vociante di 300 o 400 persone di tutte le età, che percorre sicuro di sé vie e piazze del centro storico, ma anche percorsi di immediata periferia.

In realtà si tratta di un progetto salutistico, iniziato il 15 maggio di quest’anno, che ha come sottotitolo “Camminate per la salute . Scopri la città”.

Ad organizzare il progetto sono stati vari enti e associazioni: l’Uisp – Orme “Camminare Liberi”, il Comune di Foligno, la USL 2 – Umbria, il Coordinamento Centri Sociali Ancescao, ill’Associazione Cardipoatici, Camminare con il Diabete, il Masci e l’Avis.

Le camminate si svolgono due volte la settimana, il martedì e il giovedì e vi partecipano anche molte persone da S. Eraclio, Sacandolaro e Cancellara.

 

Il punto di ritrovo (ore 20,15) è piazzale R. Atria (plateatico piccolo); la partenza del gruppo avviene alle ore 20,30 con itinerari che hanno una durata media di un’ora e 15’.e che variano di volta in volta, di modo che in uno stesso mese non verrà mai ripetuto lo stesso tragitto.

La partecipazione dei cittadini è assolutamente libera, non richiede perciò tesseramenti, iscrizioni o prenotazioni ed è inoltre gratuita.

A rendere più piacevole l’iniziativa c’è anche una piccola sorpresa di natura culturale: una scheda informativa che, distribuita di volta in volta, aiuta a conoscere meglio aspetti poco noti della città (monumenti, piazze, vie, personaggi, chiese).

Inoltre, ai partecipanti viene offerta gratuitamente acqua minerale, sia alla partenza che all’arrivo.

“Folignocammina” sta facendo registrare la partecipazione di un numero crescente di gente, al punto che l’iniziativa conta presenze medie di oltre 300 persone per volta.

Basti pensare che il numero complessivo delle cittadine e dei cittadini che hanno dato vita camminate svoltesi fino ad oggi, si aggira intorno alle 15 mila unità.

E si si volessero contare i chilometri percorsi finora, la cifra si aggira intorno ai 300: la stessa distanza che c’è tra Foligno e Roma e ritorno: una specie di pellegrinaggio laico.

Per ogni singola camminata sono sempre due i percorsi; il primo, più lungo, a passo leggermente sostenuto, mentre il secondo, più breve, a passo moderato: basta scegliere a proprio piacimento.

E per chi vuole saperne di più, c’è un social facebook da poter consultare: Folignocammina.

Foligno, 2 ottobre 2014                                 

vai a Folignocammina