di Andrea Piermarini

FOLIGNO – Mercoledì 21 maggio S.Eraclio sarà immerso in un’atmosfera avventurosa. Il tutto abbinato alle eccellenze gastronomiche tipiche della tradizione culinaria umbra proposte da “Take Away Chef – Chef a domicilio”. “Santuracchiu l’alba di un impero” è una commedia con gusto fiabesco e fantasy, divisa in 5 atti, ambientata nella S.Eraclio del 1600 dove una fantomatica famiglia regnante sfiderà in battaglia il re di Sterpete per liberare la loro figlia Elena. Il protagonista Giovanni, chiamato Messer Callaro nel 1600, cade casualmente vittima di un varco temporale aperto da un mago tontolone che lo porterà dritto nel passato ad essere protagonista di un avventura epica. La regia e la sceneggiatura originale è di Emiliano Belmonte. Gli attori e gli scenografi sono i ragazzi di S.Eraclio e la commedia è recitata in dialetto.

Organizzatori dell’evento Luca Girolami, Marta Rossi e Riccardo Lattanzio. L’appuntamento è alle ore 20,30 presso il Circolo ricreativo “On Air” di via Sant’Abbondio. In una cena - gioco “A spasso nel tempo”, i commensali intervenuti tra una pietanza e l’altra decideranno l’esito della storia, risolveranno gli enigmi, analizzeranno i personaggi e i loro comportamenti per capire lo svolgimento della vicenda e cosi potranno accumulare i punti. Il tavolo che risulterà vincitore avrà la cena pagata. Chi parteciperà potrà degustare antipasto di delizie, tortino di spinaci con crema al taleggio e prosciutto nostrano, sfogliatine salate e insalata di cavolo crauto all’arancia con riduzione all’aceto balsamico. Poi deliziarsi con lasagnetta al ragù con besciamella di zucchine e ricotta. A seguire bocconcini di vitello sfumati al vino rosso sul letto di crema di patate ai funghi e infine leccarsi i baffi con il semifreddo alla menta con glassa al cioccolato fondente. Il costo della cena è pari a 20 €. Per le prenotazioni rivolgersi al seguente numero telefonico 335498309. Come si può constatare il Circolo ricreativo On Air gestito dall’associazione “Il Girasole”, si sta sempre più connotando per proposte originali e creative, costruttive per il futuro del territorio, che mirano essenzialmente a creare un tessuto sociale ricco di relazioni umane tra generazioni.