di Andrea Piermarini

Presidente dell'oleificioUn'altra iniziativa di spessore che mira a far apprezzare le eccellenti caratteristiche organolettiche dell’olio extravergine di oliva “Il Castello” prodotto dall’Oleificio sociale Foligno ubicato in via delle Industrie a Sant’Eraclio.
Con lo slogan “Riconosci l’olio buono” il Consiglio di amministrazione presieduto da Giovanni Battista Tosti e dal vice Mario Petesse offrirà l’opportunità di valutare la qualità dell’olio extra vergine di oliva ai numerosi avventori e clienti affidandosi all’Assoprol che attualmente conta oltre 2500 iscritti.


L’associazione individua nella produzione olearia del territorio e nella gamma delle sue proprietà, oltre ad una risorsa culturale ed economica per la regione, che merita di essere valorizzata
, anche un valore di qualità, che deve essere tutelato.
Assoprol Umbria ha un suo panel di assaggio professionale riconosciuto a livello ministeriale, costituito da 23 assaggiatori e due capo panel.
Al frantoio interverrà domenica 13 dicembre alle 17 la dottoressa Angela Canale uno dei due capo panel che guiderà i presenti a valutare tramite l’analisi sensoriale e l’assaggio, il sapore il colore l’odore e l’aspetto dell’olio di oliva. Il Panel Assoprol è addetto al controllo ufficiale delle proprietà organolettiche degli oli di oliva utile alla classificazione merceologica degli stessi e alla verifica dei requisiti di rispondenza disciplinare di produzione D.O.P Umbria, in collaborazione con il Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria.
 
Al termine un buffet di specialità gastronomiche come le zuppe di legumi e le erbe campagnole che esaltano il sapore delle tipologie di olio di oliva (primizia, dop, bio dop, extravergine, extravergine bio) messe in commercio sotto l’egida de “Il Castello”.
Recentemente l’Oleificio sociale Foligno è stato visitato da una folta rappresentanza di giornalisti esteri specializzati nel settore dell’alimentazione che parteciparono al tour “La Fenice d’Oro”
con incursioni tra le bellezze storico artistiche, i paesaggi rurali, le tipicità dei territori e i sapori della nostra cucina, promosso dal Consorzio per la tutela dell’olio extravergine Dop Umbria.