Carnevale di Sant'Eracliodi Andrea Piermarini
Il paese di Sant’Eraclio è già proiettato a gennaio e febbraio quando sarà la “Città del Carnevale” più rinomata dell’Umbria.
Da settembre si lavora nel Laboratorio dei carri Allegorici “Fabrizio Biagetti” ma anche in taverna si elaborano le pietanze e nelle sartorie si confezionano i costumi mascherati.
Per la 55esima edizione l’evento si articolerà su tre sfilate ma posticipate.
Si comincerà a folleggiare dal 31 gennaio per protrarsi fino al 14 febbraio 2016.
Per la coincidenza tra la “prima” del Carnevale e le festività religiose in onore del Patrono San Feliciano che si celebreranno il 24 gennaio.

  Da documenti storici si evince che “nell’anno 1542, il Vescovo di Foligno, Isidoro Clario, combatteva fermamente queste forme popolari di festeggiamento. Ed ancora nel 1571, il vescovo Tommaso Orfini nell’omelia di San Feliciano, criticò dal pulpito la manifestazione: “A S.Eraclio si fanno mascherate ed altre attioni poco decenti. E le strade, dove il santo martire Feliciano ha effuso il suo sangue, sono piene d’occasioni e di lacci tesi dal demonio per indurre la gente al peccato”.
Carnevale di Sant'EraclioOra nel terzo millennio le divergenze e le contrapposizioni con la Chiesa sono venute meno.
Le difficoltà che hanno fatto desistere l’ente di Sant’Eraclio a predisporre il “Carnevale dei ragazzi” il 24 gennaio sono di natura organizzative: la mancanza delle forze dell’ordine e delle ambulanze della Pubblica Assistenza “Croce Bianca” che garantiscono sicurezza allo svolgimento dell’evento e soprattutto l’assenza del pubblico che proviene prevalentemente dalla città di Foligno che quel giorno vuole manifestare la propria devozione a San Feliciano.
Quindi il Carnevale ha optato per uno slittamento delle date consentendo così lo svolgimento integrale delle tre sfilate dei carri allegorici essenziali per il mantenimento di questa antica e prestigiosa tradizione.
In attesa del 31 gennaio proseguono le lezioni di giocoleria dell’Academy Circus alla Casa Castellana. Chi volesse iscriversi ha tempo fino al mese di dicembre (50 € comprensivi dell’assicurazione) e può rivolgersi ai seguenti recapiti telefonici: 3409888686 e 3381705799.

 

Carnevale di Sant'Eraclio