di Andrea Piermarini

Quando un paese è utile con le sue peculiarità alla città. 
È  il caso dell’associazione di volontariato per ragazzi “La Coccinella” di S.Eraclio  che oltre ad interessarsi dell’universo dei giovani da alcuni anni ha aperto un nuovo fronte dedicato alle donne.
Grazie al contributo della Regione Umbria e della Coop  di Foligno l’associazione La Coccinella,  come  capofila del progetto,  ha potuto rendere operative le sedi dello Sportello Donna che sono ubicate a Foligno, Trevi e Gualdo Cattaneo.
Nella città della Quintana è aperto dalle 15 alle 19 presso la sede Cesvol in via Oberdan.


Per le altre sedi rivolgersi al seguente recapito telefonico 3202323591 su appuntamento.
Lo Sportello offre gratuitamente  assistenza legale psicologica ,  un centro d’ascolto e accoglienza per donne  che subiscono violenza fisica.
Lo sportello è  una valida opportunità  per le donne che vivono difficoltà familiari, lavorative o genitoriali;  rappresenta inoltre un centro d’informazione  per i servizi del territorio.
“In questi anni la Coccinella ha da sempre creduto in questo progetto.  La donna è  madre e pilastro della famiglia  - sostiene la presidente Ramatelli –  perciò se sta bene ne giova, tutto il nucleo familiare”.