befanadi Andrea Piermarini

LA BEFANA A SANT’ERACLIO IL 5 GENNAIO 2017 CELEBRA QUARANTA ANNI DI ATTIVITA’ PER LA GIOIA DI GENERAZIONI DI BAMBINI

La Befana dalla notte dei tempi fa la felicità di generazioni di fanciulli portando calze stracolme di dolci e giocattoli.
La vecchietta che solcherà i cieli del centro abitato di Sant’Eraclio tra il 5 e il 6 gennaio 2017 celebra  un importante anniversario: quarant’anni di attività.La manifestazione che attualmente è promossa dall’ associazione di volontariato per ragazzi “La Coccinella” fu istituita per volontà dall’ “Arci Circolo 80” nel 1977 come forma di protesta per contrastare e ribellarsi alla decisione intrapresa dall’allora presidente del Consiglio Amintore Fanfani di abolire la festività dell’Epifania.

Un esempio eclatante della caparbietà e della determinazione della popolazione di quegli anni.
Una rassegna che si e saputa protrarre nel tempo mantenendo intatta la tradizione ma innovandosi  anno dopo anno introducendo forme spettacolari innovative.
L’edizione del quarantennale avrà come location il Circolo “On Air” ubicato in via Sant’Abbondio. In rappresentanza del Circolo “On Air” Nicola Pizzoni svolgendo funzioni di coordinamento ha collaborato fattivamente, con gli operatori e i volontari de “La Coccinella,  per la riuscita della manifestazione.
La “Befana” è infatti uno degli eventi più significativi della popolosa frazione folignate in cui si dimostra una effettiva sintonia tra  le associazioni e le istituzioni del territorio sia nell’elaborazione che nella fase organizzativa.
Il fantoccio della Befana è stato realizzato da Valentina Ferri, Marco Dominici, Sofia Brunelli, Manuel Ronchetti presso il Laboratorio dei Carri Allegorici “Fabrizio Biagetti” con il supporto tecnico degli abili cartapestai del “Carnevale dei Ragazzi”.
L’appuntamento è per giovedì  5 gennaio 2017 a partire dalle ore 20,30 aspettando la Befana con giochi, musica, tanto divertimento e dolci sorprese per tutti.
Dopo la consegna dei balocchi da parte della vecchietta ai fanciulli presenti si assisterà al rogo del fantoccio della Befana che riveste un significato propiziatorio per il nuovo anno e per l’intera collettività di Sant’Eraclio. 
La raccolta dei doni sarà effettuata il 5 gennaio dalle 16 alle 19 presso i locali del Circolo in via S.Abbondio.