castelloIl 21 dicembre si darà inizio ai festeggiamenti,
si inizierà parlando di "Tecnodifferenziata" (ore 11) e con l'apertura della mostra fotografica: "100 anni insieme alla Comunanza Agraria" (ore 15:30)

Il 22 dicembre (ore 10) interverrà il presidente della Confederazione delle Assemblee Legislative Regionali dell’Europa Donatella Porzi per dibattere il tema “Europa ed eccellenze locali quali progetti insieme”.
Nella stessa giornata dalle 9 alle 17 mostra mercato dei prodotti agroalimentari delle nostre colline al Castello dei Trinci.

In occasione della Festa del Centenario della Comunanza Agraria appuntamento a Sant’Eraclio sabato 22 dicembre con il mangiare buono e salutare all’interno dell’antico borgo medievale del Castello dei Trinci che trasuda con la Casa Castellana, la Torre e la Chiesa storia, religiosità e opere d’arti.
Nella piazza e lungo la via principale dell’unico fortilizio di pianura dalle ore 9 alle ore 17 si valorizzeranno le eccellenze agroalimentari delle nostre colline. Verranno esposti in una mostra mercato olio, formaggi, legumi, salumi. Alimenti a chilometri 0 prodotti dai piccoli e medi agricoltori dei paesi che insistono nell’area tra Sant’Eraclio e Civitella. Vi saranno inoltre anche gli stand natalizi predisposti dagli esercenti commerciali della popolosa frazione folignate.  Un’ occasione con l’avvicinarsi del Natale per regalare prodotti alimentari di qualità.

 

Con “Facciamo festa insieme” una opportunità per conoscere il 21 dicembre alle 17 al Vecchio Molino Viola con un convegno su “Comunanze Agrarie dalle origini ad oggi più di un secolo di gestione del bene comune”, la storia, gli statuti, le imprese delle Comunanze e l’evoluzione economica e sociale di Sant’Eraclio. Interverranno il professor Fabio Bettoni dell’Accademia Fulginia di Lettere, Scienze e Arte, l’avvocato Pietro Natalino Pergolari, il professor Maurizio Cancelli, il professor Gianni Sante Piermarini e il dottor Giovanni Committeri che oltre a relazionare, farà gli onori di casa in quanto attuale presidente della Comunanza Agraria di Sant’Eraclio. 

porziSabato 22 dicembre a partire dalle ore 10 sino alle 12 sempre al Vecchio Molino Viola nel Castello la presenza del presidente del Consiglio regionale dell’Umbria Donatella Porzi e recentemente nominata Presidente della Confederazione delle Assemblee Legislative Regionali del vecchio Continente, qualificherà notevolmente con un apporto costruttivo la tavola rotonda incentrata sull’argomento “Europa ed eccellenze locali quali progetti insieme”.

Sono previsti nell’arco della mattinata anche gli interventi dell’assessore comunale allo sviluppo economico del Comune di Foligno Giovanni Patriarchi e di Marco Viola presidente dell’Associazione Umbra Frantoi Oleari il cui obbiettivo principale è la valorizzazione dell’olio umbro enfatizzando il ruolo dei frantoi nelle produzioni di alta qualità Si potranno così individuare dopo una attenta analisi delle adeguate opportunità di sviluppo a livello agroalimentare in simbiosi con l’Europa.

Domenica 23 dicembre alle ore 15,30 ultimo approfondimento sempre al Vecchio Molino Viola sul tema “Il Castello al centro” con l’ambizione di fare della fortezza dei Trinci un centro di attrazione per turisti e pellegrini. Un obbiettivo che verrà dibattuto da rappresentanti istituzionali (Luca Barberini assessore regionale, il sindaco di Foligno Nando Mismetti, Elia Sigismondi assessore comunale al bilancio e all’urbanistica) con Fabio Bettoni rinomato studioso di cultura e storia del territorio e Enrico Marchionni consigliere della Comunanza Agraria di Sant’Eraclio.