camminiamo con deborah
Proseguono a Sant’Eraclio le iniziative finalizzate alla raccolta fondi per Deborah Bonucci la giovane madre malata di cancro ricoverata a Tel Aviv in Israele. Teatro, Cultura, Libri e “Fiottombola”.

albero di natale

 

 

di Andrea Piermarini

 In questi giorni Sant’Eraclio sta vivendo compiutamente lo spirito natalizio.  Si tocca con mano l’altruismo, l’abnegazione e la generosità degli abitanti che con creatività, entusiasmo e partecipazione si stanno mobilitando per incrementare la raccolta fondi finalizzata a sostenere il cammino della speranza di Deborah Bonucci malata di cancro al seno, attualmente ricoverata a Tel Aviv in Israele.

Unitariamente le articolazioni civili, religiose, sportive, culturali e le attività commerciali del paese e il gruppo facebook “Foligno che fiotta”, si stanno prodigando per sostenere la giovane mamma in questo difficile tragitto di vita.

Il prossimo appuntamento della maratona benefica è previsto per sabato 21 dicembre nella Chiesa di San Marco con lo spettacolo teatrale in musica antica “Circoscritto” di Daniele Lillocci.

Anche la Comunanza Agraria  è  in prima linea per Deborah  con un’ iniziativa  dal notevole pregio storico e di approfondimento culturale. 


Sabato 21 dicembre alle 17 presso il Vecchio Molino Viola verrà offerta una opportunità per valorizzare il passato, comprendere il presente e indirizzare il futuro del territorio di Sant’Eraclio. “Capire – afferma il presidente dell’ente Giacomo Committeri - le motivazioni della nascita delle Comunanze Agrarie attraverso i documenti dei nostri progenitori può aprirci gli occhi e permettere paragoni che ci faranno intendere che la sostanza della vita non è cambiata, sono cambiate le forme di farla percepire e di sostenerla”.
La proposta culturale è frutto della collaborazione tra la Comunanza Agraria di Sant’Eraclio, l’Accademia Fulginia di Lettere Scienze e Arti e l’Associazione nazionale Insegnanti di Geografia (sezione Umbria). 
L’occasione per un ritorno alle origini è fornita dalla presentazione di due libri “La Comunanza Agraria in Sant’Eraclio di Foligno – Le origini 1918” del valente storico locale professor Fabio Bettoni e “Buongiorno Presidente – Dialogo metafisico su Comunanze Agrarie e il senso del bene comune” di Giacomo Committeri. Edizioni “Il Formichiere” di Marcello Cingolani.
Interverranno Maurizio Coccia segretario regionale dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia e i rispettivi autori. Presiederà Enrico Marchionni segretario della Comunanza Agraria di Sant’Eraclio.
I libri verranno consegnati e autografati dagli autori solo ai presenti che contribuiranno con un’ offerta alla raccolta fondi per Deborah.

Si prosegue domenica 22 dicembre, alle ore 11 presso la Chiesa di San Marco con la celebrazione liturgica “Una luce di Betlemme per Deborah” officiata dal parroco don Luigi Filippucci. 

Sabato 28 dicembre alle ore 17 presentazione del libro “Il sasso, l’acqua il cuore” di Luigi Rossini nei locali del Centro Giovani di Piazza Fratti.

Venerdì 3 gennaio alle ore 21,15 spazio al gioco con la “Fiottombola” sempre al Centro Giovani. 

“Gli eventi di Camminiamo con Deborah non si esauriranno nel periodo natalizio e nei primi giorni dell’anno ma potrebbero continuare - fanno notare gli organizzatori - fino a che lei lo riterrà opportuno”.