stemma comunanzaComunanza Agraria di S. Eraclio:qual futuro.

L’attuale CdA della comunanza è a poco più della metà del suo mandato.

Come Presidente mi corre l’obbligo di ringraziare i componenti di questo consiglio e in modo particolare vorrei dire un grazie particolare al segretario e il vice presidente e i consiglieri per il loro attivo contributo nella migliorare la gestione dei nostri beni comuni. Devo includere in questo pubblico ringraziamento i tre revisori dei conti perché non solo hanno svolto la loro funzione istituzionale ma ci hanno sostenuto attivamente nelle varie attività tra cui i festeggiamenti del centenario del nostro ente, sforzo grandioso, riconosciuto più fuori che nel nostro territorio.

parco della ComunanzaOra siamo vicini all’ affrontare un punto cruciale per il nostro futuro, sia economico che sociale. Dobbiamo scrivere il nuovo bando per l’affido del bar e del parco del nostro circolo.

Sapete tutti quale sia stato il mio indirizzo per questa realtà, cioè 5 anni fa ho puntato su un sostegno ai giovani offrendo la possibilità di dare una occupazione ai nostri ragazzi. Ci sono stati momenti altalenanti con gioie e dolori, frutto di una crescita che non è stata semplice sia per i giovani del Girasole che per la Comunanza. Non vi chiedo un giudizio ma una partecipazione costruttiva che valuti le finanze e il ruolo sociale che può offrire la gestione del circolo. 

Sappiate che il futuro delle finanze del nostro ente è scuro se non si trovano o generano altre risorse. Abbiamo bisogno di confrontarci con le associazioni e gli enti del territorio perché da questa determina si avranno a caduta una serie di impatti a domino che potrebbero mettere a rischio il futuro della Comunanza.

Vi chiediamo di partecipare numerosissimi perché abbiamo bisogno di un confronto più ampio possibile la sera dell’11 ottobre presso il vecchio mulino ore 21.

Con questo invito spero di avere un riscontro sopratutto con i giovani ma anche con i decani del nostro territorio perché non possiamo permetterci il lusso di andare avanti divisi. Vi illustreremo il quadro della realtà finanziaria e vorremmo capire cosa pensate della nostra bozza per il bando e se 10 utenti si riuniscono per fare una loro proposta sarà valutata.

Non mancate, e grazie per la vostra attenzione 

Giacomo Committeri 

Presidente della C.A. S. Eraclio