STRUTTURA DELLA VIABILITÀ DI CONNESSIONE E L'INTERRELAZIONE CON IL SUO COMPRENSORIO E CON LE AREE LIMITROFE

Strade ferrate :


Foligno è al centro della linea Ancona - Roma, unica via di comunicazione diretta, su strada ferrata, fra i Mari Adriatico e Tirreno del centro Italia.

Tale linea, in coincidenza con le comunicazioni per l'Italia Settentrionale via Bologna e con la Meridionale via Napoli, allaccia, all'altezza dell'Umbria Centro - Meridionale, i centri di maggiore interesse turistico, commerciale e industriale : Gualdo Tadino, Nocera Umbra, Foligno, Spoleto, Terni, Narni e Nera Montoro.

Sviluppata su un percorso totale di Km 297 ha una percorrenza media di 4 ore circa. Gualdo Tadino, Nocera Umbra, Spoleto distano da Foligno circa mezz'ora di treno ; Terni circa un'ora.

Con cardine in Foligno si diparte, poi, la linea per Terontola (Km 83) in coincidenza con le comunicazioni per l'Italia Settentrionale via Firenze (Km 205). L'intera tratta Foligno Terontola è percorsa mediamente in circa un'ora e mezza. Assisi dista Km 16 ; Perugia Km 40. Da Ponte S. Giovanni (Km 29), posta sulla stessa linea, sono raggiungibili, con brevi percorrenze, le località di Acquasparta, S. Faustino, S. Gemini a mezzo della linea in concessione Terni - S. Sepolcro.

Strade ordinarie :
La rete di comunicazione su strada ordinaria, affluente e defluente, consente di raggiungere, abbastanza agevolmente, qualsiasi località della Regione. Principale arteria è la SS. N.3 "Flaminia" che da Roma porta a Fano /Km 294), congiungendo il Tirreno all'Adriatico.
Foligno è posta al Km 154. Per la Flaminia, al lato sud, è consentito arrivare a Spoleto, (Km 28) con una percorrenza d'auto di 20¢ circa e a Terni (Km 52) con 45¢ circa. Nocera - Foligno - Spoleto - Terni è infatti, per quanto riguarda l'Umbria, l'unico tratto ammodernato della statale citata per un traffico veloce.
Da Spoleto, percorrendo la panoramica SS. 95 (Km 18), ci si può innestare, all'altezza del Km 36, sulla SS. n. 209 della Val Nerina che, risalendo verso Nord, mena da Terni verso Visso, Norcia, Cascia (Km 92) fino alle località dei Monti Sibillini, frequentate dagli appassionati degli sports invernali.
Per le comunicazioni dal lato Nord, sempre attraverso la SS. 3, sono raggiungibili Nocera Umbra (Km 22), Gualdo Tadino (Km 43) ; da località Osteria del Gatto, (Km 46) attraverso la SS. 76 della Val dell'Esino, può raggiungersi Fabriano (Km 61) e Ancona (Km 133).
Per le comunicazioni lato Ovest si diparte da Foligno la SS. 75 per Perugia (Km 32) ; ottima strada di quattro corsie consente di raggiungere velocemente Spello (Km 4), Assisi (Km 14), Bastia (Km 19), Ponte S.Giovanni (Km 27) da cui ci si raccorda alla SS. n. 3 bis - Tiberina, tronco della E. 45, che da Cesena raggiunge Narni, lambendo, per quanto riguarda l'Umbria Meridionale, Deruta (Km 40), Todi (Km 64), S.Faustino (Km 78), Acquasparta (Km 83). Da Perugia tramite la SS. 75 bis è possibile raggiungere l'autostrada del Sole in località Val di Chiana.
Per le comunicazioni lato Est, sempre da Foligno, nasce la SS. 77 la quale, attraverso Colfiorito (Km 25), Macerata (Km 72), raggiunge l'Adriatico a Civitanova Marche (Km 112).
Infine, quale strada di interesse Regionale, si segnala la Foligno - Bevagna - Bastardo - Massa Martana - Col Valenza (Km 40) - Todi fino all'innesto sulla ripetuta SS. 3 bis a Narni.
Ottima è la rete di comunicazione per autobus :
A Nord sono direttamente collegate Urbino, Rimini, Ascoli Piceno, Ancona, Macerata, S. Benedetto del Tronto, Porto S. Elpidio ;
Verso Ovest : Assisi, Bastia, Perugia e, stagionalmente, Firenze, Montecatini ;
A Sud - Ovest : S. Terenziano, Massa Martana, S. Faustino, Todi ;
A Sud : Spoleto, Terni, Roma.

Sulla scorta delle precedenti indicazioni può ragionevolmente concludersi che il totale dei sistemi di comunicazione, facenti capo a Foligno, interessa la totalità della circolazione viaggiatori e merci che riguarda il traffico proveniente dall'Italia Centro Orientale per tutte le località dell'Umbria Centro Meridionale, come pure Foligno è centro di raccolta e smistamento per il traffico proveniente da Sud dell'Umbria, per tutte le località dell'Italia Settentrionale. È altresì centro nevralgico per il traffico che si svolge nell'ambito della Regione, essendo confluenti a Foligno le comunicazioni a carattere nazionale sia su strada ordinaria che su strada ferrata. Tali affermazioni sono rese evidenti dalla semplice osservazione dei sistemi di comunicazioni sopra fortemente schematizzati.

Aeroporto :
Situato ad immediato contatto della città ; la stazione FF.SS e la Stazione Autobus distano non più di un Km. Nel corso degli anni le varie amministrazioni comunali hanno posto attenzione, nelle loro linee programmatiche, ai problemi di ampliamento e potenziamento dell'impianto stesso. Attualmente viene utilizzato come scalo da diporto.