di Andrea Piermarini
Rino GaetanoFOLIGNO - “Ma il cielo è sempre più blu” al Circolo “On Air” di via Sant’Abbondio a S.Eraclio con “I sei ottavi tribute band Rino Gaetano” che si esibiranno nella serata di sabato 21 giugno. Il complesso musicale formatasi nel 2002, nasce come esigenza di voler rendere omaggio ad uno dei maggiori cantautori di storie e di vite reali che, seppur scomparso prematuramente, il 2 giugno del 1981, trova sempre una collocazione ben precisa e solida nella cultura musicale italiana. Riecheggeranno brani immortali come “Mio fratello è figlio unico”, “Aida”, “Nuntereggea piu”, “Resta vile maschio dove vai”. Il concerto de “I sei ottavi” è un contenitore di pensieri, musica, colori ed emozioni, con un fine unico e corale, poter percepire la presenza del più grande giocoliere e comunicatore, farlo rivivere in un modo unico e suggestivo, dando voce ai suoi pensieri ed ai suoi aspetti meno conosciuti ma fondamentali per ricostruire nella sua totalità il suo essere più profondo, permettendo così di farlo apprezzare a chi ancora, purtroppo, non ne ha avuto l’occasione. Il loro modo di ricordare Rino Gaetano è unico per il semplice fatto che sul palco non “imitano” il cantautore ma trasmettono il suo messaggio culturale attraverso i fatti storici e la cronaca dell’epoca, cogliendo le analogie con la situazione italiana attuale. I “sei ottavi” composti da Antonio e Salvatore Capobianco (voci e chitarre), Adriano Dragotta (violino), Davide Costantini (basso elettrico), Roberto Palladino (batteria), Domenico Labanca (piano e tastiere), Daniele De Seta (chitarra elettrica) Lorenzo Perracino (sax), hanno eseguito oltre quattrocento concerti e hanno condiviso il palco con Francesco De Gregori, Ligabue, Bandabardò, Daniele Silvestri, Afterhours, Max Gazzè, Nicolò Fabi e i Modena City Ramblers.