di Andrea Piermarini

 

Marionetta del cavaliere della QuintanaIl Carnevale dei ragazzi” parteciperà il 26 settembre alla Citta de La Louviere in Belgio a “Decrocher la Lune” un’opera urbana che rientra negli iniziative programmatiche di Mons Capitale europea della cultura.

Un gigantesco Cavaliere della Giostra della Quintana realizzato dagli artisti del Carnevale di Sant’Eraclio Mauro Silvestri, Stefano Emili, Emanuele Bastianini, catturerà la Luna infilzandola con la lancia.

Il presidente del Carnevale Fabio Bonifazi sottolinea che “la partecipazione del Carnevale al progetto è a titolo gratuito e le spese di permanenza in Belgio dei tre artisti folignati per la realizzazione della marionetta gigante, sono a carico del Comune de La Louviere”

La creatività e la perfezione stilistica raggiunta dai mastri ferraioli e cartapestai del "Carnevale dei ragazzi" di Sant'Eraclio è stata finalmente premiata con un riconoscimento internazionale di prestigio.

 

Mauro Silvestri, Stefano Emili e Emanuele Bastianini tre artisti dell'ente "Carnevale dei Ragazzi", su incarico dell’Amministrazione comunale, da sabato 5 settembre per tre settimane si recheranno nella città de La Louviere in Belgio per partecipare alla costruzione di una marionetta gigante che rappresenterà Foligno alla manifestazione “Decrocher la Lune – Un passo da gigante verso la formazione dell’Europa dei Cittadini” che si svolgerà il 26 settembre.

Uno spettacolo- opera urbana che si prefigge un’effettiva integrazione sociale e che rientra nelle iniziative programmatiche di Mons capitale europea della cultura 2015.

Oltre a esprimere la soddisfazione per il risultato raggiunto sintomatico di un sostanziale apprezzamento cosmopolita del lavoro svolto negli oltre cinquant’anni, Fabio Bonifazi presidente del “Carnevale dei ragazzi” tiene a precisare, rivolgendosi alla cittadinanza di Foligno che “la partecipazione del Carnevale al progetto e a titolo assolutamente gratuito e i tre rappresentanti non riceveranno alcun compenso per il loro impegno e le spese per la loro permanenza in Belgio saranno totalmente a carico del Comune di La Louviere”

Coglie l’occasione per ringraziare sia Silvestri che Emili e Bastianini per il loro spirito di sacrificio e nell’augurare un buon lavoro ai suoi ragazzi “non ho il minimo dubbio che rappresenteranno degnamente Sant’Eraclio e il Carnevale”.

La marionetta gigante che i “carnevalari” avranno il merito di realizzare a La Louviere raffigurerà un Cavaliere della Giostra della Quintana che rappresenterà Foligno.

Il personaggio è stato deciso dai membri della Commissione Artistica del “Carnevale dei ragazzi” e approvato dal Comune di Foligno, dalla Citta de La Louviere e dalla compagnia artistica “Les Gandes Personnes” organizzatrice dell’evento culturale.

Attorno alla marionetta è stata elaborata anche una storia ideata da Daniele Giovagnoni e rappresentata in un fumetto da Irene Palazzi.

Il gigantesco Cavaliere della Giostra della Quintana insieme ad altre marionette realizzate dalle città gemellate con la Louviere avrà il compito di aiutare Sancho il personaggio principale dello spettacolo che in una congiuntura economica e sociale difficile affronta gli ostacoli della vita compiendo una opera impossibile, staccare la luna per la Louviere.

Il Cavaliere della Giostra della Quintana nella scalata di Sancho al campanile della chiesa per raggiungere il satellite della Terra, avrà un ruolo di rilievo e estremamente significativo, in quanto catturerà la luna infilzandola con la sua lancia.

Nel rivestire il Cavaliere, sono stati utilizzati tra i tessuti da tappezzeria il broccato, il damasco e il velluto, la seta tussah, la fodera di taffetas e varie tepassamanerie.

Con la medesima tecnica di lavorazione acquisita a La Louviere gli abili artisti del Carnevale avevano già realizzato per l’edizione 2015 della kermesse carnascialesca tre gigantesche marionette, che hanno dato sfoggio di sè per le vie del centro storico folignate a giugno durante il Festival “Segni Barocchi”.

Questo autorevole riconoscimento sarà certamente un buon viatico per una spettacolare 55esima edizione che il Carnevale si appresta ad organizzare nel 2016.