UniAuser: Inaugurazione dell'anno accademico 2016di Andrea Piermarini

"Nonostante l'opera di socializzazione e di arricchimento culturale che attraverso una variegata offerta formativa per tutte le età svolgiamo da 12 anni nel territorio, si addensano per il futuro dell'associazione nubi all'orizzonte che si concretizzano in minori contributi finanziari, numerosi adempimenti burocratici, un calo fisiologico degli iscritti a cui non corrisponde un ricambio generazionale".
Questa l'opinione espressa da Fausto Tucci vice presidente regionale dell'UniAuser nel corso della cerimonia inaugurale dell'anno accademico 2016 della Libera Università Popolare "Sandro Tommasi" svoltasi nella sala "don Luciano Raponi" a S.Eraclio.


Le lezioni si terranno ogni martedì dal 12 gennaio a Sportella Marini nella sede dell'ex Circoscrizione n.4 in via Raffaello Sanzio e ogni giovedì a S.Eraclio dal 14 gennaio nel salone parrocchiale in Piazza San Pietro e si protrarranno sino a maggio.
I referenti territoriali dell'associazione sono oltre a Fausto Tucci anche Ugo Lucidi e Enrico Romagnoli.
A rincarare la dose rispetto alla riduzione dei contributi ci ha pensato il presidente regionale dell'UniAuser Umbria Enrico Sciamanna dichiarando che "l'Amministrazione comunale di Foligno non riconosce la funzione sociale dell'associazione concedendo un finanziamento di soli 800 euro mentre sarebbe necessario almeno il doppio considerando che altri Comuni danno contributi più sostanziosi."
UniAuser: Inaugurazione dell'anno accademico 2016Il parroco dell'Unità Pastorale "S.Eraclio-Cancellara" don Luigi Filippucci ha affermato che "l'UniAuser deve proseguire perché la cultura che ci consente di scoprire ciò che abbiamo ereditato, va condivisa con l’altro per creare gioia e sicurezza”.
“La salute degli anziani storia ed attualità”, “Foligno nella grande guerra (1915 – 1918)” “Duemila anni di clima a Foligno”, “Un piccolo – grande poeta Giovanni Pascoli”, “Le religioni a confronto”, “Storia della fotografia” sono solo alcuni degli argomenti che verranno trattati nel corso dell'anno accademico.
La serata è conclusa con un intrattenimento musicale e canoro proposto da Silvio Menicacci, Paola Bertini e Piero Romagnoli e con un momento conviviale.