UniAuserdi Andrea Piermarini

“Questo che sta per iniziare  è il 13° anno di attività della Libera Università Popolare di Sant’Eraclio la cui fondazione si deve alla brillante intuizione e alla lungimiranza di Sandro Tommasi” .
A parlare cosi è Fausto Tucci (vicepresidente regionale UniAuser) che ha innanzi tutto ringraziato don Luigi Filippucci parroco di Sant’Eraclio, che  consente all’associazione di continuare a svolgere gli incontri mettendo a disposizione il  Centro Giovani dell’Unità Pastorale Sant’Eraclio – Cancellara recentemente inaugurato.

UniAuser1917“La finalità che ci prefiggiamo – ha concluso Tucci – e’ quella di proporre lezioni che mirano alla formazione e alla socializzazione dei soggetti della terza età con argomenti che comunque interessano anche i giovani”.
Presente l’assessore ai servizi sociali del Comune di Foligno Maura Franquillo  che nel suo intervento ha sottolineato che  il valore delle persone con i fili d’argento tra i capelli è dato dal bagaglio culturale di cui dispongono. Ha inoltre aggiunto che “l’Amministrazione comunale sostiene la Libera Università Popolare perché con le interessanti lezioni consente di mantenere agli allievi un percorso di vita attiva anche all’insegna della prevenzione”.  Ha valorizzato il ruolo dei volontari dell’ UniAuser dimostrando riconoscenza per il lavoro svolto ogni anno.
UniAuser1917A proposito di cultura Don Luigi Filippucci ha assimilato il sociologo e filosofo polacco  Bauman, laico recentemente scomparso, a Papa Francesco perché  “entrambi si sono caratterizzati per favorire la cultura del dialogo e dell’inclusione”.
Il presidente regionale dell’UniAuser Enrico Sciamanna ha augurato ai docenti e agli allievi un buon lavoro anche se sarà purtroppo un anno breve ma intenso di conoscenza.
I corsi accademici si protrarranno dal 7 febbraio sino al 16 maggio 2017. Tra  i numerosi argomenti delle lezioni che si svolgeranno a Sportella Marini ogni martedì e a Sant’Eraclio il giovedì, spiccano la “Convivenza tra popoli di diversa religione”, (Don Luigi Filippucci 23 febbraio) “Uomini in cammino: migranti, poveri, rifugiati” (Fausto Gentili 2 marzo) “Foligno e i suoi terremoti” (Luisito Sdei 16 marzo), “100 anni fa Caporetto” (Adriano Serafini 23 marzo), “Freud e la nascita della psicanalisi” (Novella Lepri 20 aprile), “Esperienza dei Servizi sanitari nell’emergenza sismica 2016” (Anna Rita Bucchi 27 aprile), “Saturno e la missione Cassini” (Vincenzo Falasca 16 maggio).
Il 13 luglio e  in programma una gita a Napoli per assistere all’opera “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi.
Al termine della serata la numerosa platea intervenuta è stata allietata da un momento musicale proposto da Silvio Menicacci, Piero Romagnoli, Francesco Mariucci con canzoni che prevalentemente appartengono alla tradizione melodica.